PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020: PUBBLICATI I NUOVI BANDI

Lug 20, 2016
Walter Secci

Finalmente sono stati pubblicati i bandi per il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole, per l’ingresso dei giovani agricoltori e per favorire la trasformazione/commercializzazione dei prodotti agricoli.

Queste le sottomisure messe a bando:

  • Sottomisura 4.1 “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” prevede un aiuto alle imprese agricole, singole o associate, per la realizzazione di investimenti strutturali (materiali e immateriali). L’intensità degli aiuti, sotto forma di contributo in conto capitale, è fissata nella percentuale del 40% degli investimenti riconosciuti ammissibili per le aziende ricadenti in zone non svantaggiate e del 60% per quelle ricadenti in zone con svantaggi naturali.
  • Sottomisura 6.1 intervento 6.1.1 “Favorire l’ingresso di agricoltori adeguatamente qualificati nel settore agricolo e, in particolare, il ricambio generazionale” prevede un premio forfettario di insediamento, € 35.000, per  l’avvio di nuove imprese gestite da giovani agricoltori che si insediano per la prima volta nell’azienda agricola in qualità di capo azienda.
  • “Pacchetto Giovani” interviene secondo una logica di progettazione integrata delle sottomisure 4.1 e 6.1. L’intervento consente di ottenere un premio di € 50.000 per l’avviamento dell’attività agricola e contributi in conto capitale per la realizzazione degli interventi di miglioramento aziendale; l’intensità dell’aiuto è fissata nella percentuale del 50% degli investimenti riconosciuti ammissibili per le aziende ricadenti in zone non svantaggiate e nella misura del 70% per quelle ricadenti in zone con svantaggi naturali.
  • Sottomisura 4.2 “Sostegno a investimenti a favore della trasformazione/commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli” prevede il sostegno delle imprese agroindustriali e delle imprese agricole singole o associate, per investimenti materiali o immateriali finalizzati alla trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli. Per la realizzazione degli interventi è concesso un aiuto sotto forma di contributo in conto capitale nella percentuale del 40% degli investimenti riconosciuti ammissibili.

Sono ammissibili a finanziamento le spese sostenute per i seguenti investimenti:

a) costruzione o miglioramento di beni immobili;

b) acquisto di nuovi macchinari e attrezzature fino a copertura del valore di mercato del bene;

c) spese generali direttamente collegate alle spese di cui alle lettere a) e b) e in percentuale non superiore al 10% degli investimenti ammessi a contributo;

d) investimenti immateriali.

Per le sottomisure 4.1 e 6.1 l’investimento massimo ammissibile per azienda è di 1.200.000 euro, iva esclusa, per l’intera durata del Programma di sviluppo rurale.

Per la sottomisura 4.2 il contributo massimo per azienda è fissato in € 3.000.000 per l’intera durata del Programma di sviluppo rurale.

La presentazione delle domande potrà avvenire nel periodo compreso tra il 15 settembre 2016 e il 16 gennaio 2017. Procedura valutativa a sportello, fino ad esaurimento delle risorse.

No comments

You must be logged in to post a comment.