PIANO SULCIS: AIUTI ALLE IMPRESE IN FASE DI AVVIAMENTO E SVILUPPO

Feb 28, 2017
Walter Secci

Pubblicato dal Centro Regionale di Programmazione, Regione Sardegna, l’avviso “Aiuti alle imprese in fase di avviamento e sviluppo”.

I soggetti beneficiari sono le micro o piccole imprese che intendano realizzare un Piano per lo sviluppo aziendale nel territorio dei comuni della ex Provincia di Carbonia Iglesias, esclusivamente finalizzato ad aumentare la competitività dell’impresa:

–          ditte individuali operative da meno di 2 anni

–          società costituite da meno di 5 (cinque) anni e operative da meno di 2 anni

–          persone fisiche che intendano realizzare un piano per la creazione di impresa fino a euro 150.000

Sono ammissibili tutti i settori orientati a favorire il rilancio e lo sviluppo su nuove basi della tradizione industriale del Sulcis Iglesiente, e sono considerati prioritari: l’industria sostenibile (edilizia, energie, biotecnologie), il turismo e l’agroindustria (vitivinicolo, ittico, erbe officinali), mentre sono esclusi i Piani riconducibili alle seguenti sezioni o divisioni individuate sulla base della classificazione economica ATECO 2007:

A          agricoltura, silvicoltura e pesca (esclusione limitata alle divisioni 01 e 02)

B         estrazione di minerali da cave e miniere (esclusione limitata alla divisione 05 “estrazione di

carbone”)

D         fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

H         trasporto e magazzinaggio (esclusione limitata alle seguenti divisioni: 49 trasporto terrestre e trasporto mediante condotte; 50 trasporto marittimo e per vie d’acqua; 51 trasporto aereo; 53.1attività postali con obbligo di servizio universale)

K          attività finanziarie e assicurative

L          attività immobiliari

N         noleggio, agenzie di viaggio (l’esclusione non opera con riferimento ai seguenti codici 77.21.01, 77.21.09 e 79.90.20)

O         amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria

P          istruzione

Q         sanità e assistenza sociale

R          attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (esclusione limitata alla d            ivisione 92 attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco)

S          altre attività di servizi (esclusione limitata alla divisione 94 attività di organizzazioni associative)

T          attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze

U         organizzazioni ed organismi extraterritoriali

I Comuni della ex Provincia di Carbonia Iglesias sono:

Buggerru, Calasetta, Carbonia, Carloforte, Domusnovas, Fluminimaggiore, Giba, Gonnesa, Iglesias, Masainas, Musei, Narcao, Nuxis, Perdaxius, Piscinas, Portoscuso, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Anna Arresi, Sant’Antioco, Tratalias, Villamassargia e Villaperuccio.

Il valore del piano oggetto di aiuto è funzione della tipologia di soggetto proponente:

–          per le imprese in forma di ditta individuale da attivare o già operanti il valore del piano è compreso tra 15.000 e 150.000;

–          per le imprese costituite in forma societaria il valore del piano è compreso tra 15.000 e 800.000 euro

Il piano può comprendere investimenti produttivi, servizi, formazione, alcune tipologie di spese di gestione e capitale circolante.

La forma di sostegno prevista per lo sviluppo del Piano è il finanziamento pubblico e sovvenzione a fondo perduto nelle seguenti modalità:

–          finanziamento pubblico diretto, a condizioni di mercato, fino al 75% del valore del piano per la creazione o sviluppo di impresa con il Fondo Competitività;

–          sovvenzione a fondo perduto nella misura massima del 50%, incrementata di un ulteriore 10% in presenza un finanziamento bancario, o di altro intermediario finanziario privato, calcolato sul valore del piano approvato.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12 del 14 marzo 2017.

Procedura valutativa a sportello, fino ad esaurimento delle risorse.

No comments

You must be logged in to post a comment.