FONDAZIONE CON IL SUD: CONTRIBUTI PER LA LOTTA ALLA POVERTÀ EDUCATIVA INFANTILE

Ott 18, 2016
Walter Secci

Entra nella fase operativa il “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”. Il soggetto attuatore è l’impresa sociale “Con i Bambini”, interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Il Bando “Prima Infanzia” ha l’obiettivo di potenziare l’offerta di servizi di cura ed educazione dedicati ai minori tra 0 e 6 anni, con particolare riferimento ai bambini appartenenti a famiglie in difficoltà, promuovendone la qualità, l’accessibilità, la fruibilità, l’innovazione. Un ruolo centrale dovranno avere le famiglie, da coinvolgere attivamente negli interventi sia nella fase di progettazione che in quella di realizzazione delle attività.

Le risorse disponibili sono 69 milioni di euro, ripartite in due differenti graduatorie:

  • la graduatoria A riguarderà progettualità localizzate nei territori di un’unica regione con contributo, di percentuale massima pari al 90% del costo complessivo del progetto, compreso tra 250 mila euro e 1 milione di euro.
  • la graduatoria B riguarderà, invece, progettualità di maggiore dimensione, che potranno essere riferite anche a più regioni, con contributo, di percentuale massima pari al 85% del costo complessivo del progetto, superiore a 1 milione di euro e fino a 3 milioni di euro.

Le idee progettuali dovranno prevedere il coinvolgimento di soggetti che, a vario titolo, si occupano di infanzia, educazione, minori (scuole, famiglie e più in generale la “comunità educante”) e gli interventi proposti dovranno adottare adeguati e innovativi strumenti di valutazione d’impatto.

Le proposte dovranno essere presentate da partnership costituite da minimo 2 soggetti, di cui almeno un ente del terzo settore. Gli altri soggetti della partnership potranno appartenere, oltre che al mondo del Terzo Settore e della scuola, anche a quello delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo delle imprese. La partecipazione dei soggetti profit non dovrà essere finalizzata alla ricerca del profitto ma all’apporto di competenze e di risorse per la crescita e lo sviluppo del territorio e della società locale.

L’invio delle proposte progettuali per la richiesta di contributo è articolata in due fasi:

  • Fase 1 Presentazione delle idee progettuali, entro il 16 gennaio;
  • Fase 2 invio dei progetti esecutivi relativi alle idee selezionate.

No comments

You must be logged in to post a comment.